L’imballaggio circolare è innovativo e vince

L’ottava edizione del Bando CONAI per l’eco-design degli imballaggi nell’economia circolare si è aperta il 3 marzo, Giornata Mondiale della Natura Selvatica, ma fino al 31 maggio le aziende che fanno parte del Consorzio Nazionali Imballaggi possono presentare i propri packaging che siano stati oggetto d’interventi di ecodesign, considerato una leva decisiva per la prevenzione dei rifiuti. I candidati dovranno distinguersi in termini di riutilizzo, facilitazione delle attività di riciclo, uso di materie provenienti da riciclo, risparmio di materia prima, ottimizzazione della logistica, semplificazione del sistema imballo e ottimizzazione dei processi produttivi. 450.000 euro saranno suddivisi fra tutti i casi premiati secondo una graduatoria ottenuta valutando l’adozione delle sette leve di prevenzione, 50.000 euro saranno destinati a cinque super premi per l’innovazione circolare da 10.000 euro che interessano la facilitazione delle attività di riciclo di un imballaggio, la possibilità di riutilizzarlo, l’uso di materiale riciclato nel crearlo, l’implementazione di nuove tecnologie o applicazioni progettuali di grande portata innovativa, le novità di imballaggi a minor impatto ambientale dedicate all’e-commerce e per l’home delivery. Uno fra i cinque casi premiati per l’innovazione circolare riceverà anche una menzione speciale da parte di Legambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.