Cosmesi sostenibile

Una nuova rivoluzione nel mondo della cosmesi: per la prima volta si realizza un’autentica integrazione tra prodotti e processi innovativi. Da un lato la creazione di Eticpack, nuovo packaging per prodotti personal care realizzato in Ecoallene®, materiale proveniente dal riciclo post consumo di packaging multistrato; dall’altro, il coinvolgimento dei cittadini come motori fondamentali dell’economia circolare: una volta utilizzato il prodotto contenuto nel packaging in Ecoallene®, essi hanno l’opportunità di conferire il contenitore direttamente alla farmacia che diventa così un punto di raccolta della confezione esausta. Questo imballo verrà riutilizzato, tramite granulazione e riestrusione, per ottenere altro polimero da post consumo per la realizzazione di altri contenitori creando un modello circolare. Il packaging risulta quindi 100% riciclato e a sua volta riciclabile.  

“Unifarco punta sempre di più su un modello di economia circolare nel quale materiali di scarto di un settore diventano materie prime-seconde di un altro comparto in una sorta di semiosi infinita della sostenibilità” ha dichiarato Gianni Baratto, Scientific Vice President Unifarco. “Questo garantisce un’ottimizzazione delle risorse diminuendo l’impatto ambientale dei processi produttivi creando inoltre filiere sempre più allargate ed integrate. Stiamo quindi valutando concretamente lo sviluppo futuro di ulteriori progetti in tal senso”.  

Il valore aggiunto di Eticpack risulta anche l’approccio orizzontale che ha visto coinvolte diverse realtà: oltre ad Unifarco è stato centralel’apporto di Ecoplasteam che ha brevettato il materiale, senza dimenticare Unired, spin-off dell’Università di Padova nato in collaborazione proprio con Unifarco e PM Pack, azienda controllata da Unifarco impegnata nella realizzazione di packaging cosmetici.

Il nome dell’imballaggio è stato scelto appositamente per valorizzare l’aspetto etico ed educativo del progetto, in modo da sensibilizzare il cliente nell’azione di conferimento del manufatto usato al farmacista: entrambi gli attori diventano così protagonisti di questo processo di recupero e riutilizzo del packaging cosmetico.

Il progetto partecipa all’Oscar dell’Imballaggio 2021 tra i 27 finalisti, dopo il grande risultato dello scorso anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.