Finzione o realtà?

STRATASYS SCATENA LA POTENZA DELLA PROTOTIPAZIONE RAPIDA DEL PACKAGING

Prototipi talmente realistici che è difficile credere che non si tratti del prodotto finale

Stratasys leader nelle soluzioni di stampa 3D a base di polimeri, porta la prototipazione rapida del packaging dei prodotti a un livello completamente nuovo con la tecnologia di stampa PolyJet. I progettisti possono ora modellare packaging complessi e a colori per cosmetici, bevande, elettronica di consumo, cura personale, alimenti e altro. Questi prototipi ad alta fedeltà simulano accuratamente il packaging finale, includendo combinazioni di colori realistici, texture, trasparenza e flessibilità.

La prototipazione tradizionale per il packaging dei prodotti di consumo è costosa, richiede tempo e costringe i progettisti a dipendere dalle strutture di produzione di terzi. Con la stampa PolyJet sulle stampanti 3D delle serie J8 Prime, J7 Series e J55 Prime, i progettisti possono facilmente realizzare imballaggi 3D complessi, ad alta trasparenza e a colori, con grafica 2D integrata ed etichette, il tutto in una sola stampa. Utilizzando i semplici flussi di lavoro click-and-print di GrabCAD Print, i prototipi si trasformano da prodotti simulati sullo schermo a campioni completi stampati in 3D in un solo giorno. 

“I modelli ultra-realistici concretizzano l’idea agli occhi dei nostri clienti, permettendo di accelerare il processo decisionale. Oramai siamo distanti anni luce dai noiosi modelli tutti bianchi che si producevano prima della stampa 3D: oggi le possibilità sono infinite”, spiega Jeremy Garrard, Director of Market Development, Design and R&D di Quadpack, un fornitore di soluzioni di packaging a livello globale. “Così come il lavoro che facciamo per la nostra gamma QLine e per i nostri clienti, i modelli che produciamo hanno un notevole impatto sul settore, per cui rappresentano una fonte di ispirazione. Un esempio? Abbiamo stampato oltre 500 pezzi per #QPPackfuture, il nostro rapporto annuale sulle tendenze, in cui il team presenta la sua visione per il futuro del packaging per la cosmetica, con tanto di campioni”.

Le capacità di stampa multi-materiale delle stampanti J-Series combinate con i materiali VeroUltra offrono ai progettisti la possibilità di stampare in oltre 640.000 colori unici e di simulare texture realistiche come il tessuto e il legno, oltre a creare trasparenze simili al vetro o alla plastica con sfumature di colore uniformi. Il materiale VeroUltra permette ad esempio ai progettisti di stampare bottiglie di vetro simulate e aggiungere “etichette” con testo nitido e immagini che soddisfano gli standard di etichettatura della grafica 2D. È inoltre possibile incorporare prodotti simulati o riempimenti, come cosmetici, make-up o liquidi, per ottenere il massimo in termini di realismo della prototipazione rapida.

“La novità è un aspetto fondamentale del packaging, per cui i progettisti desiderano creare qualcosa che permetta al loro prodotto di catturare l’attenzione del consumatore”, dichiara Shamir Shoham, Vice Presidente del Design di Stratasys. “Grazie alla capacità di stampare trasparenze simili al vetro e alla plastica con una grafica ad alto contrasto, nitida e brillante, unita alla possibilità di simulare il riempimento di liquidi, i progettisti sono in grado di fornire prototipi di packaging realistici che accelerano le attività di marketing e consentono alle parti interessate di prendere decisioni migliori e più rapide”.

La soluzione software per il packaging sarà presto disponibile attraverso GrabCAD Print ed è compatibile con le stampanti 3D Stratasys J8 Prime, Stratasys J7 Series e Stratasys J55 Prime. Per saperne di più su come la tecnologia PolyJet può portare la prototipazione del packaging a un livello superiore, visita www.stratasys.com/fr/packaging.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.